Regione Veneto

Bandi di gara e contratti

COMUNE DI CASTEL D'AZZANO
AVVIO DELLE PROCEDURE D'APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE DI BASE DAL 01/01/2019 AL 31/12/2021 MEDIANTE PROCEDURA APERTA,SOTTO SOGLIA COMUNITARIA, DA AGGIUDICARE CON IL CRITERIODELL'OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU' VANTAGGIOSA. PRENOTAZIONE IMPEGNI DI SPESA - INCARICO LIBRERIA PIROLA PER PUBBLICAZIONE AVVISO DI GARA IN G.U.R.I. - LIQUIDAZIONE AUTORITA' DI VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI.

CIG 75155625F5
Dettaglio
Stazione appaltante
COMUNE DI CASTEL D'AZZANO
Codice fiscale SA
00659830236
Sede di gara
VIA CASTELLO, 26 CASTEL D'AZZANO (VR)
Importo
219.954,50€
Data pubblicazione/affidamento
Data scadenza
Tipo contratto
Servizi
Tipo amministrazione
Comuni
Scelta del contraente
PROCEDURA APERTA
Criterio aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Pubbl. bando
Pubblicazione n. 689 del 2018
Pubbl. delib./determ.
Pubblicazione n. 685 del 2018
Allegati
Descrizione
ALLEGATO - I OFFERTA ECONOMICA SERVIZIO SOCIALE
ALLEGATO - I OFFERTA ECONOMICA SERVIZIO SOCIALE.DOC
PATTO DI LEGALITA -ALL.H SERVIZI SOCIALI
PATTO DI LEGALITA -ALL.H SERVIZI SOCIALI.DOC
ALLEGATO - G OFFERTA TECNICA - SERVIZIO SOCIALE
ALLEGATO - G OFFERTA TECNICA - SERVIZIO SOCIALE.DOC
ALLEGATO - F SERVIZIO SOCIALE
ALLEGATO - F SERVIZIO SOCIALE.DOC
ALLEGATO -E - SERVIZIO SOCIALE
ALLEGATO -E - SERVIZIO SOCIALE.DOC
ALLEGATO -D SERVIZI SOCIALI
ALLEGATO -D SERVIZI SOCIALI.DOC
ALLEGATO - C- RTI SERVIZI SOCIALI
ALLEGATO - C- RTI SERVIZI SOCIALI.DOC
ALLEGATO -B servizio sociale
ALLEGATO -B servizio sociale.DOC
ALLEGATO -A SERVIZIO SOCIALE
ALLEGATO -A SERVIZIO SOCIALE.DOC
disciplinare digara servizi sociali
disciplinare digara servizi sociali.PDF
capitolato d'appalto servizi sociali
capitolato d'appalto servizi sociali.PDF
bando di gara servizi sociali
bando di gara servizi sociali.PDF

BANDO SERVIZIO SOCIALE DI BASE.pdf

capitolato d'appalto servizi sociali.pdf

disciplinare digara servizi sociali.pdf

ALLEGATO -A SERVIZIO SOCIALE.doc

ALLEGATO -B servizio sociale.doc

ALLEGATO - C- RTI SERVIZI SOCIALI.doc

ALLEGATO -D SERVIZI SOCIALI.doc

ALLEGATO -E - SERVIZIO SOCIALE.doc

ALLEGATO - F SERVIZIO SOCIALE.doc

ALLEGATO - G OFFERTA TECNICA - SERVIZIO SOCIALE.doc

PATTO DI LEGALITA -ALL.H SERVIZI SOCIALI.DOC

ALLEGATO - I OFFERTA ECONOMICA SERVIZIO SOCIALE.doc
Referente
Ufficio
SERVIZI SOCIALI
Comunicazioni
COMUNICAZIONE N.1
- IL PERSONALE ATTUALMENTE INCARICATO E' COMPOSTO DA
N. 2 ASSISTENTI SOCIALI    LIV. D2
N.1 SOCIO IMPIEGATO         LIV. C1
IL SERVIZIO E' ATTUALMENTE GESTITO DALLA COOP. CSA COOPERATIVA SERVIZI ASSISTENZIALI

COMUNICAZIONE N.2
SCATTI DI ANZIANITA' PERSONALE IMPIEGATO
N.1 ASSISTENTE SOCIALE                          SCATTI  DI ANZIANITA' 3
N.1 ASSISTENTE SOCIALE                          SCATTI DI ANZIANITA' 4
N. 1 OPERATORE AMMINISTRATIVO          SCATTI DI ANZIANITA' 1

COMUNICAZIONE N. 3

L'ALLEGATO G PUO' ESSERE COMPILATO UTILIZZANDO INDIFFERENTEMENTE  IL CARATTERE TIMES NEW ROMAN 12  O ARIAL  11 E/O  12

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n.1
  • Per quanto riguarda l’offerta tecnica, nel Disciplinare di gara al punto A1 sono previste 10 cartelle, ma nell’ALLEGATO G – PUNTO A1 sono indicate 12 cartelle, quale dei due criteri è corretto.
risposta n. 1
poichè l'ALLEGATO G è un fac simile si fa riferimento sempre al Disciplinare di gara.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n. 2
  • Per quanto riguarda l’offerta tecnica, nel Disciplinare di gara al punto A2 non è indicato il numero di cartelle, ma nell’ALLEGATO G –PUNTO A2 sono indicate 12 cartelle, è da considerare corretto il criterio nell’allegato G?
risposta n. 2
  • poichè l'ALLEGATO G è un fac simile si fa riferimento sempre al Disciplinare di gara.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n.3
Per quanto riguarda l’offerta tecnica – PUNTO A1, viene chiesto di presentare un progetto di gestione del servizio secondo il progetto guida indicato, ma poi i criteri valutati sono altri, ossia quelli indicati in tabella con i rispettivi punteggi di valutazione. Si chiede un chiarimento su quali punti effettivamente si deve presentare il progetto, non essendo quelli del progetto guida valorizzati in alcun modo per la valutazione?
risposta n. 3
Fermo restando che il progetto dovrà tenere conto dei punti indicati (Obiettivi del servizio professionale di base e del  Segretariato Sociale - Organizzazione del lavoro anche in relazione al rapporto con il personale già in dotazione all’ente - Modalità di accesso al servizio da parte dell’utenza - Modalità di raccordo e coordinamento con gli altri servizi territoriali - Coordinamento/verifica - Risultati attesi.)  la valutazione del progetto sarà effettuata principalmente (non esclusivamente) sui criteri indicati in relazione al progetto presentato
Es:
organizzazione del lavoro: evidenziare le metodologie applicate
modalità di raccordo: evidenziare anche le modalità di raccordo e collaborazione con l'Ente

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n.4
Per quanto riguarda l’offerta tecnica, nel Disciplinare di gara al punto E3 si parla di eventuali ore aggiuntive offerte per la supervisione con psicologi, ma nell’ALLEGATO G – PUNTO E3 non è previsto di indicare quante ore si offrono.
 domanda n.5
  •  Per quanto riguarda la supervisione con psicologi, nel Disciplinare di gara (così come nell’ALLEGATO G-PUNTO E3) di parla di un’ora bimestrale (quindi 6 ore all’anno), mentre nel Capitolato si fa riferimento a 12 ore annue. Quale dei due dati è quello corretto?
risposte a quesiti n.4 e n. 5
Considerato che giuridicamente si devono assumere le disposizioni del  Disciplinare, trattandosi di fac simile in formato word si chiede di indicare quante ore aggiuntive alle 12 ore già previste nel capitolato si intendono garantire specificando che la bimestralità non si intende necessariamente  continuativa per tutto il triennio ma è riferita alla modalità di erogazione dell'intervento es: 3 ore in 6 mesi (tre bimestri).

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n. 6
Il modulo dell’offerta economica prevede di indicare il costo complessivo e la tariffa oraria, ma di fatto il servizio contempla due tipologie diverse di figure professionali con inquadramento di livello diverso, pertanto il modulo dovrebbe prevedere di indicare le due tariffe orarie.
risposta n.6
Inserire nel modulo la seconda tariffa oraria, fermo restando che la valutazione sarà fatta sul costo complessivo IVA esclusa

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
domanda n. 7
Per la corretta elaborazione dell’offerta economica, si chiede un chiarimento in merito alle ore da svolgersi da parte delle figure di assistente sociale e della figura amministrativa. Nel Capitolato a pag. 2 viene riportato che il servizio si svolgerà per un massimo di 92 ore settimanali (72 ore di assistete sociale e 20 ore di amministrativo), ma a pag. 1 del Capitolato i totali delle ore di lavoro indicati per tipologia di figura professionali sono assai inferiori  di quanto esplicitato a pag. 2. Si chiede di sapere come il totale ore di pag. 1 è stato formulato partendo dai dati delle 72 ore e 20 ore indicate a pag. 2 o se c’è un errore nel totale ore indicato a pag. 1.
risposta n. 7
Le ore da svolgersi sono quelle indicate all'art.4 del capitolato d'appalto.
E' facoltà dell'Amministrazione Comunale provvedere ad integrare o diminuire i servizi del quinto d'obbligo contrattuale fermo restando le condizioni offertedai concorrenti in gara

 
 
Data ultimo aggiornamento dei dati: 22/01/2020 12:22
torna all'inizio del contenuto