Regione Veneto

Rilascio nuova Carta di Identità Elettronica

La nuova Carta di Identità Elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza secondo i più avanzati standard internazionali.
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica potrà essere utilizzata dal cittadino per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che consentirà l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA..
Il nuovo documento può essere rilasciato in caso di scadenza, furto/smarrimento  o deterioramento della Carta d’identità cartacea di cui si è in possesso.
Il rilascio della pratica istruttoria per l'emissione della Carta di Identità Elettronica avviene solo previo appuntamento allo 045 9215927 dalle 12.30 alle 13.30 dal lunedì al venerdì.

Il materiale necessario è il seguente:
  • Fototessera (dimensioni 4,5 cm x3,5 cm)
  • Codice Fiscale o Tessera Sanitaria TEAM
  • Documento di identità scaduto, in scadenza o denuncia di smarrimento/deterioramento/furto
  • Ricevuta di versamento su IBAN IT13H0503459360000000007000 per Euro 22,20 –causale versamento “pagamento per emissione CIE
  • per i cittadini extra comunitari il titolo di soggiorno valido (permesso o carta di soggiorno) 
In caso di rilascio a minori è necessaria la presenza di entrambi i genitori o, in caso di impossibilità di un genitore, l'atto di assenso al rilascio debitamente compilato e firmato, allegando il documento di identità, del genitore assente.

Al momento della richiesta l’Ufficio acquisisce inoltre firma ed impronte digitali del richiedente.

La stampa e la spedizione della Carta di Identità Eelettronica sono a cura del Ministero dell’Istituto Poligrafico dello Stato ed il documento arriva entro i 6 giorni lavorativi successivi all’indirizzo indicato dal titolare all’atto della richiesta.
Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune, a causa di malattia grave, un suo delegato deve recarsi in Comune con la documentazione attestante l'impossibilità a presentarsi allo sportello. Il delegato deve fornire la carta di identità del titolare o un altro suo documento di riconoscimento, una fototessera ed indicare l'indirizzo di spedizione della Carta di Identità Elettronica e concordare l'appuntamento al domicilio del titolare per completare la procedura.
La scadenza della carta di identità elettronica rimane, come per l’attuale carta d’identità cartacea, di 3 anni per titolari  di età inferiore a 3 anni, di 5 anni per titolari di età compresa tra i 3  e i 18 anni e di 10 anni per i maggiorenni ).
Come per il vecchio documento cartaceo la Carta di identità elettronica è anche documento equipollente al passaporto ed ha validità per l’espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri coi quali esistono appositi accordi.

Si ricorda che, per disposizioni ministeriali, il rilascio della carta di identità sul vecchio modello cartaceo non sarà più possibile, se non in casi strettamente indicati dal Ministero.
Rimangono comunque valide a tutti gli effetti e fino alla loro naturale scadenza, le carte di identità cartacee già in possesso dei cittadini.

Ulteriori informazioni sulla carta di identità elettronica sono reperibili sul sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it
torna all'inizio del contenuto